Il Teatro Besostri, costruito per volere del Conte Giuseppe Besostri, venne inaugurato nel 1892. L’architettura dell’impianto rispecchiava quella dei teatri dell’epoca:  palco, platea e palchetti disposti a ferro di cavallo, in struttura lignea. La torre scenica di pregevole fattura è rimasta invariata fino ad oggi.

Aveva una capienza di ben 700 posti. Si rappresentarono commedie, opere liriche, operette, spettacoli di beneficenza e si tennero memorabili veglioni con orchestre prestigiose.

Dopo una prima ristrutturazione effettuata in un' epoca non nota, nel 1954 la famiglia Besostri decise di trasformare il Teatro in Cinema Teatro, cambiando radicalmente impianto per renderlo fruibile alle nuove esigenze.

Il vecchio teatroIl teatro nella storiaFoyer di una voltaIl teatro nella storia recenteEsterno del teatro

Vennero abbattuti i palchi e la nuova struttura assunse la forma che è rimasta invariata fino al nuovo intervento iniziato nel 2006: due lunghe balconate, dalla galleria, portano al palco, la Sala funziona come cinema e, nelle occasioni tipicamente “medesi” (carnevale, coscritti, festa patronale e San Silvestro) da Sala da Ballo.

L’ultima serata in cui il Teatro venne aperto fu in occasione del Veglione della Classe 1975.

Il 17 giugno 2004 il Comune di Mede acquista il Teatro dalla famiglia Besostri e il 21 febbraio 2006 iniziano i lavori di ristrutturazione grazie ai finanziamenti disposti dalla Provincia di Pavia, dalla Regione Lombardia e dello Stato. I lavori saranno ultimati nel 2008.

L’inaugurazione è avvenuta il 14 dicembre alla presenza delle massime autorità Comunali e Provinciali.

Il Teatro mantiene intatta la fisionomia della storica facciata, sulla quale è stato esercitato un intervento di ripristino degli intonaci e delle decorazioni esistenti.Il breve corridoio centrale, le scalinate laterali, la biglietteria e il collegamento al foyer mantengono anch'essi il disegno e il tratto architettonico originario. All'interno, il teatro – capace di oltre 300 posti - si presenta completamente rinnovato, tra il lucido parquet e il rosso porpora delle poltrone.

Il Teatro Besostri recupera finalmente la sua funzione originaria di una struttura che si inserisce nel tessuto culturale locale al fine di promuovere la diffusione della cultura teatrale e dello spettacolo dal vivo.

 

Fondazione Teatro Besostri

Comune di Mede logoprovpv

Mantieniti sempre aggiornato, seguici sui principali social network.

Seguici su Facebook - Teatro Besostri

Contatti

Fondazione Teatro Besostri

P.IVA 02299450185

CF 92010140181

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter

Ricevi HTML?